Crostata di mele e crema

Questa crostata di mele con crema è la mia ricetta preferita dell’ultimo periodo. Buona come poche cose, semplice da realizzare ma anche bellissima da vedere.

Diciamo la verità: le mele in frigorifero non mancano proprio mai. Si trovano sempre al supermercato, motivo per il quale questa crostata di mele con crema è un dolce che si può realizzare ogni volta che si vuole

Devi sapere che il dolce preferito di mio marito Mauro è la torta di mele. Infatti, sin dai primissimi tempi in cui ci siamo fidanzati, come dolce mi ha sempre richiesto la torta di mele! Cercando dunque una variante sul tema, ho ideato questa crostata. Un guscio di pasta frolla racchiude un letto di crema pasticciera sul quale riposano tanti dolcissimi cubetti di mele caramellate.

Dunque, mi sono rimboccata le maniche e mi sono messa all’opera. Una volta sfornata, l’ho sottoposta al giudizio insindacabile di Mauro e a quello dei miei adorati cognati. Risultato? Promossa a pieni voti!

Oggi, quindi, ti propongo la mia ricetta per questa crostata di mele con crema: per realizzarla avrai bisogno di un po’ di tempo a disposizione. Questo perché ci sono tre diverse preparazioni che richiedono riposo. Vedrai, però, che ne varrà la pena: il risultato non ti deluderà.

La decorazione, poi, si presta a moltissime varianti: io ne ho realizzata a canestro, ma se tu avessi difficoltà, potresti optare per un semplicissimo intreccio. In quel caso, però, ti suggerisco di invertire la posizione degli ingredienti: sotto le mele e sopra la crema!

Qui di seguito, ti lascio la ricetta per la mia crostata di mele.

Crostata di mele e crema

Print Recipe
Crostata di mele e crema
Una ricetta facile facile per realizzare una gustosissima crostata di mele e crema pasticciera, un dolce ideale per qualsiasi stagione! Ottima da gustare anche calda, accompagnata da una pallina di gelato alla vaniglia.
Piatto Dessert
Cucina Italian
Keyword crema, crostata, mele
Tempo di preparazione 40 minuti
Tempo di cottura 45 minuti
Porzioni
persone
Piatto Dessert
Cucina Italian
Keyword crema, crostata, mele
Tempo di preparazione 40 minuti
Tempo di cottura 45 minuti
Porzioni
persone
Istruzioni
  1. Per prima cosa, occupati della preparazione della crema pasticciera. In una ciotola unisci i tuorli con lo zucchero e, aiutandoti con una frusta elettrica, montali fino a quando il composto non sarà diventato bianco e omogeneo. Per ottenere questo risultato, dovrai attendere 2-3 minuti circa. Quando i tuorli sono montati, aggiungi la farina.
  2. Successivamente, metti il latte in una casseruola insieme al baccello di vaniglia o la busta di vanillina. Quando il latte ha raggiunto il bollore, rimuovi il baccello e versa metà del latte sul composto di tuorli, zucchero e farina e lavora con la frusta. Rimetti tutto nella casseruola insieme al latte rimasto. Se hai usato il baccello di vaniglia, incidilo nel senso della lunghezza, estraine i semi e uniscili al resto degli ingredienti.
  3. Rimetti la casseruola sul fuoco e scaldala a fiamma vivace, riprendendo a mescolare energicamente. Continua a farlo anche quando il composto si addensa, fino a circa 30 secondi dopo l'ebollizione. Interrompi la cottura e incorpora il burro fuori dal fuoco, continuando a mescolare.
  4. Infine, versa la crema pasticciera in una ciotola e tieni coperta con la pellicola a contatto fino a quando non si sarà raffreddata.
  5. Mentre la crema si raffredda, passa alla preparazione della frolla. Su una spianatoia crea una fontana con la farina, lo zucchero, la vanillina e il sale. Crea uno spazio al centro e adagiaci dentro le uova, iniziando ad amalgamare gli ingredienti con una mano. Poco dopo, aggiungi il burro tagliato a pezzi: assicurati che sia ancora freddo e che non si sia ammorbidito troppo.
  6. Lavora l'impasto con le mani fino a quando non avrai ottenuto un composto liscio e omogeneo. Qualora l'impasto risultasse troppo morbido, puoi aiutarti con l'aggiunta di un po' di farina. Ricorda che la pasta frolla non va lavorata troppo, solo il tempo necessario a renderla omogenea e compatta. Ricopri il tutto con la pellicola e lascia riposare in frigorifero per almeno mezz'ora.
  7. Mentre la pasta frolla riposa in frigo, occupati del ripieno. Sbuccia le mele e tagliale a cubetti direttamente in una padella antiaderente. Spremi un limone e versa il succo direttamente sulle mele, dopodiché aggiungi tre cucchiai pieni di zucchero e la cannella. Accendi il fuoco e mescola le mele. Continua a farlo fino a quando il succo non si sarà completamente asciugato e le mele saranno ben caramellate. Lascia raffreddare completamente.
  8. Quando tutto è pronto, procedi all'assemblaggio della crostata. Utilizza uno stampo a cerniera da 20 cm, imburralo e infarinalo, di modo tale che la pasta frolla non si attacchi alle pareti dello stampo. In alternativa, puoi utilizzare la carta forno per foderare.
  9. Utilizza circa metà della pasta frolla per rivestire lo stampo. Una volta sistemati per bene anche i bordi, versa la crema pasticciera sul fondo e livella la superficie. Infine, adagia sopra la crema le mele che hai precedentemente caramellato in padella.
  10. Usa la restante parte della frolla per creare un intreccio con il quale coprire la parte superiore della crostata. Una volta realizzato, metti in forno statico preriscaldato a 180° per almeno 45 minuti. Qualora dopo mezz'ora la superficie si fosse già colorata a sufficienza, ultima la cottura coprendo la crostata con della carta argentata.
Recipe Notes

Qualche piccolo suggerimento per te!

Seguire l'ordine esatto della ricetta ti permetterà di ridurre al minimo i tempi di attesa per le preparazioni.

Se hai poca dimestichezza nel creare gli intrecci con le strisce di pasta frolla, puoi anche semplicemente chiudere la crostata adagiandoci sopra uno strato di pasta frolla ben stesa.

Qualora non avessi a disposizione uno stampo a cerniera, puoi usare una qualsiasi tortiera dello stesso diametro. In quel caso, prima di provare a rimuovere la crostata dallo stampo, assicurati che si sia raffreddata per bene. Non avere fretta! Il ripieno di mele e creme, infatti, richiede un po' più tempo per raffreddarsi completamente, il che rende la frolla un po' più morbida del solito. Qualora la rigirassi prima del tempo, infatti, rischieresti di romperla completamente. Per lo stesso identico motivo, assicurati che il guscio di pasta frolla sia sufficientemente spesso. Qualora fosse troppo sottile, infatti, la frolla non reggerebbe il peso del ripieno e si frantumerebbe.

Condividi questa Ricetta

 

Fetta di crostata

Se ti è piaciuta la mia ricetta e ti va di farmelo sapere, lascia un commento sul box sottostante!

Grazie e alla prossima ricetta.

Potrebbe piacerti anche

1 commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.